Questione di carattere: il Baskerville.

[vc_row][vc_column][vc_column_text][/vc_column_text][vc_column_text] John Baskerville nasce nel 1706 nella campagna del Worcestershire. È stato stampatore, disegnatore, calligrafo (nonostante fosse analfabeta) e fonditore. A lui si deve il merito di aver dato grande impulso all’arte tipografica grazie alla sperimentazione su tipi di carte, rilegature e tecniche di stampa innovative. Non a caso è Leggi tutto…

Nasce Franciscus. Il primo font digitale della Chiesa.

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Prima dell’arrivo di Gutenberg, per tutto il Medioevo la scrittura fu prerogativa dall’apparato ecclesiastico. Veniva svolta nelle scuole annesse ai monasteri e negli istituti ecclesiastici. Gli Amanuensi trascrivevano i testi con estrema cura, non solo nel rispetto della fedeltà allo scritto ma anche avendo cura della qualità del carattere. La scrittura Leggi tutto…

Questione di carattere: il Gotham.

[vc_row][vc_column][vc_column_text][/vc_column_text][vc_column_text] Il Gotham è un carattere tipografico bastone (o sans serif) appartenente alla categoria dei lineari geometrici, ovvero quei caratteri che traggono la loro forma dalle figure geometriche fondamentali: il quadrato, il triangolo e il cerchio. Nasce nel 2000, allorché il fashion magazine maschile GQ commissiona alla fonderia Hoefler & Leggi tutto…

Questione di carattere: Blogger Sans.

Blogger Sans è un carattere progettato nel 2014 da Sergiy Tkachenko come carattere tipografico personalizzato di FirstSiteGuide, creato principalmente per l’uso nei titoli del sito web. Questo carattere morbidoso trae ispirazione dalla chiarezza e dalla leggibilità del Dosis con un ulteriore supporto delle lingue cirilliche. Per me è anche più bello perché negli Leggi tutto…

Attualità di un classico: «Voi scambiate la tecnica per creatività». Quando Bill Bernbach si dimise da Grey Adv.

William “Bill” Bernbach (New York, 13 agosto 1911 – 2 ottobre 1982), è uno di quei pubblicitari che non bisognerebbe mai dimenticare. Copywriter, leader carismatico con ego smisurato ma estremamente equilibrato, fu tra i promotori della cosiddetta “seconda rivoluzione creativa”, che si ebbe nella pubblicità americana degli anni cinquanta e Leggi tutto…